Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro-Settentrionale
Pubblica amministrazione

Manutenzione straordinaria piazzali banchine 25

Oggetto: Manutenzione straordinaria piazzali banchine 25
Tipo di fornitura:
  • Lavori
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Criterio del minor prezzo percentuale
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 168.822,21
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 10.394,41
CIG: 8372311998
CUP: J37G20000280005
Stato: In svolgimento
Centro di costo: Area Tecnica e Pianificazione delle Opere
Data pubblicazione: 20 luglio 2020 8:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 29 luglio 2020 12:00:00
Data scadenza: 04 agosto 2020 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • Domanda di partecipazione
  • Imposta di bollo su domanda di partecipazione
  • DGUE
  • Dichiarazioni integrative al DGUE - Dichiarazione sostitutiva, di cui al Modello B
  • Dichiarazioni integrative al DGUE - Dichiarazione sostitutiva, di cui al Modello B.1
  • Dichiarazioni integrative al DGUE - Dichiarazione sostitutiva, di cui al Modello B.1 - Cessati dalla carica
  • Dichiarazione possesso SOA
  • Cauzione provvisoria e documentazione a corredo
  • Patto di integrità
  • Avvalimento - Modello B.2
  • Avvalimento - Modello B.3
  • Avvalimento - Ulteriore documentazione
  • Dichiarazioni per il rilascio delle informazioni antimafia - Modello E
  • Dichiarazioni per il rilascio delle informazioni antimafia - Modello F
  • Dichiarazioni in caso di raggruppamento temporaneo
  • Dichiarazioni in caso di Consorzio Stabile di cui all’art. 45, comma 2, lettera c), del Codice
  • Documentazione da sottoscrivere per conoscenza e accettazione
  • PassOE

E' disponibile all'interno del portale una versione con dimensioni ridotte del disciplinare di gara (inferiore a 15 Mb)

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
Decreto n. 190/2020 17/07/2020 11:48 Determina a contrarre
Decreto nomina Seggio di Gara 10/08/2020 10:54 Determina di costituzione seggio di gara
Verbale n. 1 10/08/2020 18:31 Verbali
Verbale n. 2 10/08/2020 18:32 Verbali

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

In riferimento a quanto indicato nel disciplinare di gara a pagina 21, siamo a chiedere chiarimenti relativamente ai Modelli B e B.1, in cui viene richiesto di integrare il DGUE con una dichiarazione resa e sottoscrizione da tutti i soggetti di cui all'art. 80 comma 3 del D.Lgs 50/2016 e smi (legale rappresentanti ed altri) “di insussistenza delle cause di esclusione di cui all'art. 80 del DLGS 50”. Visto il comunicato del Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione del 26/10/2016 - punto 3 che recita: Il possesso del requisito di cui al comma 1, dell’art. 80 deve essere dichiarato dal legale rappresentante dell’impresa concorrente mediante utilizzo del modello di DGUE. La dichiarazione deve essere riferita a tutti i soggetti indicati ai commi 2 e 3 dell’art. 80, senza prevedere l’indicazione del nominativo dei singoli soggetti. Nell’ottica di perseguire la semplificazione delle procedure di gara e la riduzione degli oneri amministrativi connessi allo svolgimento delle stesse, le stazioni appaltanti richiedono, alle imprese concorrenti, l’indicazione del nominativo dei soggetti di cui ai commi 2 e 3 dell’art. 80 solo al momento della verifica delle dichiarazioni rese. Chiediamo: 1. di poter utilizzare il modello DGUE per la dichiarazione del possesso del requisito di cui al comma 1 dell'art. 80 Dlgs. 50/2016 rilasciato solamente dal legale rappresentante; 2. ad integrazione, che il legale rappresentante in nome e per conto di tutti i soggetti indicati ai commi 2 e 3 dell’art. 80 (sempre per il principio delle semplificazioni) possa rilasciare un’unica dichiarazione (allegato B e B.1). Quanto sopra richiesto sembra confermato da nuovo comunicato del Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione del 08/11/2017.

Risposta:

In riferimento al quesito posto, si fa presente che e dichiarazioni da rendersi ai sensi del Modello B integrativo al DGUE nonché le dichiarazioni da rendersi nel DGUE sono a cura del legale rappresentante del concorrente o di un procuratore munito degli appositi poteri. 

Il legale rappresentante, peraltro, può rendere le dichiarazioni per conto dei soggetti di cui all’articolo 80 co. 3 D.Lgs 50/2016 e s.m.i. mediante il Modello integrativo B1 (come previsto nello stesso Modello B1), adottando le cautele di cui al punto 3 del Comunicato del Presidente dell’ANAC 08.11.2017 che sostituisce il Comunicato 26.10.2016 “...3. Le modalità di dichiarazione Il possesso dei requisiti di cui all’art. 80 deve essere dichiarato dal legale rappresentante dell’impresa concorrente con riferimento a tutti i soggetti indicati al comma 3 dell’art. 80, indicando i dati identificativi degli stessi oppure la banca dati ufficiale o il pubblico registro da cui i medesimi possono essere ricavati in modo aggiornato alla data di presentazione dell’offerta. Resta ferma l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’articolo 76 del D.P.R. n. 445/2000 nei confronti del legale rappresentante che renda dichiarazioni false in ordine al possesso del requisito in esame. Ciò posto, appare opportuna l’adozione, da parte dei rappresentanti legali dei concorrenti, di adeguate cautele volte a evitare il rischio di rendere, inconsapevolmente, dichiarazioni incomplete o non veritiere. A tal fine, potrebbe provvedersi alla preventiva acquisizione, indipendentemente da una specifica gara, delle autodichiarazioni sul possesso dei requisiti da parte di ciascuno dei soggetti individuati dalla norma, imponendo agli stessi l’onere di comunicare eventuali variazioni e prevedendone, comunque, una periodica rinnovazione...” 

 

FAQ n. 2

Domanda:

In relazione alla partecipazione alla gara si richiede di chiarire meglio i seguenti aspetti: 1) Nella documentazione allegata non è presente il modello "Istanza di partecipazione alla gara" . Dove è possibile trovare tale modello? 2) Nel disciplinare viene indicato che il sopralluogo è facoltativo mentre nelle dichiarazioni riportate al punto 9.1 viene richiesto di indicare la data di sopralluogo; 3) L'imposta di bollo può essere assolta con contrassegno telematico affranto sulla domanda di partecipazione ed annullano riportandovi sopra il numero CIG della Gara come anche indicato dall'agenzia delle entrate nella "Risposta all’interpello numero 321 del 25 luglio 2019"?

Risposta:

In riferimento al quesito posto si fa presente che l’istanza di parte non è presente nella modulistica ma è rimessa alla dichiarazione da rendersi sul punto in forma libera, in base a quanto deve dichiarare il concorrente. Si ricorda che il concorrente dovrà rendere tutte le dichiarazioni richieste nel disciplinare al paragrafo 9.1 “Istanza di Partecipazione”. 

Per quanto riguarda il sopralluogo si conferma che trattasi di facoltà. Qualora il concorrente lo abbia effettuato potrà indicare la data di effettuazione. 

Per quanto riguarda l’assolvimento dell’imposta di bollo la risposta è affermativa . 

FAQ n. 3

Domanda:

La presente per richeidere se c'è un fac-simile per la domanda di partecipazione redatto dalla Stazione Appaltante.

Risposta:

In riferimento al quesito posto si fa presente che l’istanza di parte non è presente nella modulistica ma è rimessa alla dichiarazione da rendersi sul punto in forma libera, in base a quanto deve dichiarare il concorrente. Si ricorda che il concorrente dovrà rendere tutte le dichiarazioni richieste nel disciplinare al paragrafo 9.1 “Istanza di Partecipazione”.